ESPLORA I Cataloghi

Leggi qualcosa sui nostri artisti e scarica il Catalogo

Leggi le note biografiche degli artisti e scarica il Catalogo, cliccando sulle immagini corrispondenti

Carlo D’Oria (1970) è un artista ormai affermato sulla scena piemontese e italiana, che da molti anni ha scelto di indagare le potenzialità del ferro, della terracotta, del marmo e della resina nel tentativo di restituire la nostra fragile
e precaria condizione umana, attraverso sculture di medie e grandi dimensioni, capaci di mettere in forme leggere ed essenziali il divenire della vita e importanti tematiche antropologiche.

Enzo Bersezio, attento e fantasioso manipolatore di materiali naturali, è giunto a concentrare le proprie indagini sul legno, che affiorano come memorie in superficie dalle profondità della materia.

L’opera di Nicola Bolla è una sorta di ricostruzione parallela della realtà. Si può parlare, come dice l’autore stesso, di “mirabilia – naturalia”, ovvero oggetti ispirati al mondo naturale, che vengono “artificializzati” mediante l’uso di materiali inusuali come lo Swarovski, divenuto per Bolla un vero e proprio “marchio di fabbrica”

Marina Sasso è nata a Venaria Reale nel 1945. Vive a Torino dove si è diplomata all’Accademia Albertina.
Partecipa a mostre di scultura e grafica dal 1964. Alle prime sculture in bronzo alterna, tra il 1964 e il 1968, terracotte e ceramiche realizzate ad Albisola dove
allestisce la sua prima personale al Circolo degli Artisti.

Fabio Viale è nato a Cuneo nel 1975, vive e lavora a Torino.
Selezione mostre personali: 2016, Basilica di San Lorenzo Firenze. 2015, Galleria Poggiali e Forconi, Firenze. 2015, Punk, Galleria Poggiali e Forconi, Pietrasanta. 2013, Stargate, Sperone Westwater, New York.

2012, Primo piano d’artista, a cura di Alessandra Galasso, Museo del Novecento, Milano, Italia. 2011, Marmo, a cura di Anastasia Shavlokhova, Garage Center for Contemporary Culture, Mosca, Russia.  2009, Marmo, Loft Project Etagi, San Pietroburgo, Russia. The Pool NYC, Venezia, Italia. 2006, Souvenirs, Gagliardi Art System / Gallery, Torino, Italia. 2005, Opera Rotas,
Galleria Rubin, Milano, Italia. Kick-starter, Gagliardi Art System/Gallery, Torino, Italia. Volere Volare, (con Hiraki Sawa), Galleria Placentia Arte Contemporanea, Piacenza,
Italia. 2002, Ahgalla, Galleria Adelinquere, Torino

Giuseppe Maraniello nasce a Napoli nel 1945.
Dopo gli studi artistici, inizia a insegnare presso il Liceo Artistico di Benevento nel 1969, anno in cui entra in contatto con la Galleria Morra di Napoli.
Nel 1971 si trasferisce a Milano. Incontra Luciano Inga Pin e ne frequenta la galleria, dove esporrà e incontrerà diversi artisti con i quali inizialmente condivide l’interesse e il privilegio nei riguardi dello strumento fotografico.

L’esordio artistico di Riccardo Cordero (Alba 1942) possiamo individuarlo intorno agli anni che vanno dal 1960 al ’64. Di questa primigenia fase scultorea fanno parte opere come I piani che si muovono e Unione spaziale, in cui rispetto alla superficie considerata tout court prevale un ambito spaziale dinamicamente tridimensionale.

Luigi Mainolfi è uno scultore italiano. Noto a livello internazionale, è uno dei principali rappresentanti della cosiddetta scultura post-concettuale, impostasi al principio degli anni ottanta. Sin dagli esordi realizza sculture utilizzando materiali poveri e naturali e fusioni in bronzo.

Luisa Valentini vive e lavora a Torino. Laureata in Germanistica con Claudio Magris all’Università degli Studi di Torino, si è diplomata in Scultura nell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino; insegna all’Accademia di Belle
Arti di Carrara. Realizza diverse opere scultoree per concorsi pubblici ed il suo lavoro è presente in collezioni pubbliche e private, Fondazioni Bancarie e Musei, in Italia ed all’estero.

Elio Garis nasce a Vigone ( TO) nel 1954, dove vive e lavora. Dopo la maturità artistica inizia a dipingere ed espone per la prima volta, con una personale, nel 1975 presso la Galleria Floriana di Cossato, Biella.

Did you like this? Share it!